Dott. Ferdinando A.Giannone

Biologo Nutrizionista

Riso Venere su crema di Zucca e Porri e Fagiolini al Sesamo




Ingredienti:

400 gr di Zucca (70 Kcal)

50 gr di Riso Nero Venere (150 Kcal)

300 gr di Fagiolini freschi o surgelati (55 Kcal)

200 gr di Porro (55 Kcal)

10 gr di Pinoli (60 Kcal)

 

Condimento:

1-2 foglie di Alloro

1 cucchiaio di Prezzemolo tritato

3-4 cucchiaini di Olio extravergine di Oliva (135 Kcal)

Noce Moscata o Macis

1 spicchio d’Aglio

1-2 cucchiaini di Semi di Sesamo

Timo fresco

Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

Peperoncino fresco

Sale Marino Integrale

Pepe Nero macinato fresco

 

Indicazioni Nutrizionali:

Kcal ≈ 500-550



1 - Preparazione e cottura del Riso Nero Venere: Sottoponete i chicchi di Riso Venere a un lavaggio abbondante in modo da eliminare impurità, scorie, polveri e corpi estranei (sassolini, pagliuzze, chicchi anneriti, ecc.). Procedete nel modo consigliato per il lavaggio di tutti i cereali, attraverso alcune sciacquature in acqua fredda rinnovata sino a quando risulti limpida e priva di scorie. L’ideale è lasciare ammorbidire il Riso, coperto d’acqua almeno per 30-40 minuti, ma quest’operazione non è necessaria. 

Per la cottura quindi coprite il Riso Venere con 200 ml d’acqua fredda in una pentola, mettete il coperchio e una volta a bollore, proseguite per 25-35 minuti circa a fuoco moderato, lasciando asciugare tutto il liquido. Assaggiate in ogni caso per accertarvi della cottura, nel caso aggiungete altra acqua, quindi tenetelo a riposo per almeno 5 minuti. A questo punto potete condire nel modo che più ritenete opportuno.

Una volta cotto il Riso Venere può essere tenuto in frigo per uno o due giorni ed utilizzato per altre preparazioni, aggiungendolo pochi minuti prima del termine delle cotture oppure scaldandolo (aggiungendo un po’ d’acqua) e servendolo come accompagnamento di diversi piatti.


2 - Preparazione della Crema di Zucca e Porri: Mondate la Zucca e tagliatela a tocchetti piccoli ed affettate finemente i Porri. Mescolate i Porri e l’Aglio schiacciato con 2 cucchiaini d’Olio e due cucchiaia d’acqua. Versate quest’emulsione in una casseruola col fondo pesante e fatevi rosolare i Porri per 5-10 minuti a calore medio-basso. Quindi aggiungete la Zucca e l’Alloro, coprite e cuocete per 5 minuti a calore medio. 

Passato questo tempo, bagnate con 3-4 bicchieri d’acqua calda e fate sobbollire per 15-20 minuti. Infine eliminate l’Alloro e frullate ad immersione in modo da ottenere una crema densa, quindi aggiustate con Sale Marino e Pepe Nero a piacere.


3 - Preparazione e Cottura Base dei Fagiolini: Pulite i Fagiolini freschi, lavateli sotto acqua corrente, spuntateli e teneteli in ammollo, in alternativa potete usare quelli surgelati. Una volta portata a bollore, in una pentola capiente in larghezza, dell’acqua (≈ 4 dita) immergetevi i Fagiolini; coprite il tegame con un coperchio e cuocete per 15 minuti circa a fuoco allegro. Prima di concludere la cottura assaggiate, i Fagiolini devono risultare cotti ma ancora sodi sotto i denti. Scolate, disponete in una terrina e condite con Sale Nero o Marino, del Peperoncino fresco a piacere, Prezzemolo tritato, Olio extravergine di Oliva (1-2 cucchiaini), Aceto Balsamico Tradizionale di Modena (alcune gocce) e del Sesamo a piacere. Lasciate riposare 5-10 minuti prima di servire.


4 - Preparazione finale del Piatto: Distribuite la crema di Zucca in ogni singola ciotola. Innanzitutto condite il Riso Venere con un pizzico di Sale Marino, del Timo e un po’ di Noce Moscata o Macis, in seguito aggiungetelo sopra la crema di Zucca e cospargete il tutto con del Prezzemolo, i Pinoli spezzati, del Peperoncino fresco tritato a piacere, un cucchiaino d’Olio extravergine di Oliva e servite insieme ai Fagiolini al Sesamo, buon appetito.

Christoph Wulf, 2002

Neppure le civiltà superiori degli uomini sarebbero sorte, se non si fosse riusciti a coltivare cereali e verdure e ad addomesticare gli animali.